Un punto d'incontro tra domanda e offerta negli acquisti on-line della Pubblica Amministrazione

ASMEL SOC. CONS. A.R.L. - CRUCOLI
Gestione, esercizio, manutenzione degli impianti di illuminazione pubblica

Apertura: 20/02/2019 10:30
Chiusura: 01/05/2019 09:00
Ente: ASMEL SOC. CONS. A.R.L. - CRUCOLI


BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA -CIG 7785396804- Oggetto dell'appalto: "GESTIONE, MANUTENZIONE E ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI DIPUBBLICA ILLUMINAZIONE per mesi dodici - Determinazione a contrarre n.31 del 020/02/2019. 1. RUP: Arch. Pietro Panza - Ufficio Tecnico “Servizio manutenzioni” tel. 096233274 fax 096233090, mail: protocollo.comunecrucoli@pcert.postecert.it 2. Importo complessivo è pari ad €. 20.900,00 di cui € 20.250,00 a base d'asta, oltre oneri sulla sicurezza, pari a € 650,00 non soggetti a ribasso; 3. Luogo di esecuzione: territorio del Comune di Crucoli; 4. Procedura di gara e criterio di aggiudicazione prescelta: La gara sarà espletata ai sensi degli artt. 60 del D. Legs. n. 50/2016 e s.m.i. 5. Durata del Servizio: dalle ore 24,00 del giorno successivo del verbale di consegna provvisoria 6. Caratteristiche dell'appalto: servizio di di gestione, esercizio, manutenzione dell’impianto di illuminazione pubblica comunale per mesi dodici; 7. Termini di presentazione delle offerte: entro le ore 12.00 del giorno 14/03/2019 8. Apertura dei plichi: il giorno 15/03/2019 alle ore 9.00 presso l’Ufficio Tecnico comunale, con. sede in via Roma, 6. 9. Soggetti ammessi alla gara: sono ammessi a partecipare alla gara i soggetti in possesso dei requisiti di cui all'art. 45 del D.lgs 50/2016 costituiti da imprese singole o imprese riunite o consorziate, ovvero da imprese che intendono riunirsi o consorziarsi, ai sensi degli artt. 45,47 e 48 del Dlgs. 50/2016, ed ai sensi degli artt. 92,93 e 94 del D.P.R. n. 207/2010, nonché i concorrenti con sede in altri stati membri dell' Unione Europea alle condizioni di cui all'art. 62 del D.P.R. 207/2010. Per le modalità di partecipazione delle reti d'impresa di cui all'art. 45, comma 1 lettera e bis) del D.lgs 50/2016 si fa rinvio a quanto previsto dalla determinazione n.3 del 23/4/2013 dell'AVCP. Non è ammesso che un partecipante, partecipi alla gara singolarmente e quale componente di un R.T.I., né come facente parte di R.T.I., pena la non ammissione della medesima compagnia e del R.T.I. al quale la compagnia partecipa. Sono altresì esclusi dalla gara i concorrenti coinvolti in situazioni oggettive lesive della par condicio tra i concorrenti e/o lesive della segretezza delle offerte. E' altresì ammesso il regime della coassicurazione, così come disciplinato dal Codice Civile. L'offerta di assunzione del rischio in coassicurazione dovrà specificare la quota del rischio assunta da ciascun coassicuratore e dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante di ciascuna impresa. Le singole imprese potranno conferire ad una di esse (impresa delegataria) mandato per la gestione del rapporto assicurativo. La procura sarà conferita al legale rappresentante dell'impresa delegataria con lo stesso contratto di mandato o con separata scrittura privata autenticata. Nell'ipotesi in cui le imprese in coassicurazione conferiscono alla delegataria il mandato per la gestione del rapporto, l'impresa medesima risponderà nei confronti di questa stazione appaltante per l'intera copertura del rischio, con successiva rivalsa nei confronti delle altre imprese. 10. LINGUA UTILIZZATA: Italiano 11. PERIODO MINIMO VINCOLO OFFERTA: 180 giorni dalla data di scadenza del termine di presentazione delle offerte. 12. RICHIESTE E INFORMAZIONI Le informazioni o richieste di chiarimento potranno essere richieste esclusivamente tramite la piattaforma ASMECOMM “Albo fornitori e professionisti” sezione “Chiarimenti”, non oltre il termine previsto dal TIMING DI GARA (Vedi punto 17). Le domande pervenute oltre tale termine non saranno prese in considerazione. Le richieste di chiarimenti dovranno essere formulate esclusivamente in lingua italiana. Le risposte a tutte le richieste presentate in tempo utile verranno fornite almeno 3 giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte. Le risposte alle richieste di chiarimenti e/o eventuali ulteriori informazioni sostanziali in merito alla presente procedura, saranno pubblicate in forma anonima all’indirizzo internet http://www.comune .crucoli.kr.it e sulla piattaforma www.asmecomm.it. Eventuali modifiche dell'indirizzo di posta elettronica certificata dei candidati o problemi temporanei nell'utilizzo di tale forma di comunicazione, dovranno essere tempestivamente segnalate, diversamente la Stazione Appaltante declina ogni responsabilità per il tardivo o mancato recapito delle comunicazioni. In caso di raggruppamenti temporanei, GEIE, aggregazioni di imprese di rete o consorzi ordinari, anche se non ancora costituiti formalmente, la comunicazione recapitata al mandatario si intende resa a tutti gli operatori economici raggruppati, aggregati o consorziati e a tutti gli operatori economici ausiliari. Chiarimenti: Costituisce onere degli Operatori Economici interessati a partecipare alla Procedura verificare la pubblicazione dei chiarimenti. L'avvenuta pubblicazione del chiarimento richiesto, sarà altresì notificata, come avviso, all'indirizzo posta elettronica certificata della ditta che ha proposto il quesito, così come risultante dai dati presenti nella richiesta. Le precisazioni ed i chiarimenti pubblicati, anche su iniziativa della Stazione Appaltante, costituiranno chiarimento del presente Disciplinare, vincolante per la Stazione Appaltante e per tutti i Concorrenti. Ulteriori chiarimenti in merito alla procedura di gara possono essere richiesti al personale della Centrale Unica di Committenza all’indirizzo PEC: asmecomm@asmepec.it In caso di raggruppamenti temporanei, GEIE, aggregazioni di imprese di rete o consorzi ordinari, anche se non ancora costituiti formalmente, la comunicazione recapitata al mandatario capogruppo si intende validamente resa a tutti gli operatori economici raggruppati, aggregati o consorziati. In caso di avvalimento le comunicazioni di cui all'articolo 52 del Codice andranno recapitate ad entrambe le parti ai sensi dell’art. 89, comma 9, del D.Lgs. n.50/2016. Eventuali modifiche dell'indirizzo di posta elettronica certificata dei candidati o problemi temporanei nell'utilizzo di tale forma di comunicazione, dovranno essere tempestivamente segnalate, diversamente la Stazione Appaltante declina ogni responsabilità per il tardivo o mancato recapito delle comunicazioni. 13. ALTRE INFORMAZIONI: La stazione appaltante si riserva la facoltà di procedere all'aggiudicazione anche nel caso in cui pervenga una sola offerta valida, purché ritenuta congrua. La stazione appaltante concedente si riserva altresì la facoltà di sospendere o annullare la procedura di aggiudicazione in qualsiasi momento in base a valutazioni di propria ed esclusiva convenienza. I concorrenti, in caso di sospensione o annullamento della procedura di gara non potranno far valere pretese di alcun genere. I dati raccolti saranno trattati, ai sensi del D.lgs. 196/2003, esclusivamente nell'ambito della presente gara. Per tutto quanto non previsto nel presente Bando si fa espresso riferimento al disciplinare di gara, al capitolato speciale d'appalto, nonché alle vigenti disposizioni legislative e regolamentari che disciplinano la materia, fermo restando che eventuali clausole di rinvio nel bando ovvero nel disciplinare alla normativa vigente in materia, non valgono come clausola di eterointegrazione della lex specialis di gara; 14. IMPUGNABILITA': il presente bando, se ritenuto autonomamente lesivo dai concorrenti interessati, può essere impugnato. Ai sensi dell'art. 120, commi 2e5 del Dlgs. n. 104/2010, il termine per proporre ricorso giurisdizionale è di 30 giorni decorrente dalla pubblicazione del bando ex art. 71 del citato D.Lgs. 50/2016. Il ricorso giurisdizionale può essere proposto al T.A.R. 15. Ai sensi della legge 136/2010 l'operatore economico è tenuto ad assumere gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari; Crucoli,20/02/2019 Il Responsabile Unico del Procedimento Arch. Pietro Panza ¬

Non sono presenti documenti relativi al bando.

Net4market - CSAmed s.r.l. - PI 02362600344 - Corso G. Matteotti, 15 - 26100 Cremona - tel. +39 0372 801730 - fax +39 0372 801740 - info@net4market.com - Cookie policy

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!